La “Terra matta” di Stefano Panzeri per la Zorzi

Uno spettacolo tratto dalla straordinaria autobiografia di Vincenzo Rabito, bracciante siciliano semianalfabeta di inizio secolo, scritta in sette anni (tra il 1968 e il 1975) su una vecchia macchina da scrivere Olivetti in una lingua naturalmente molto grezza e piena di sicilianismi. Un racconto in prima persona dell’immane e intimo sforzo di sopravvivere ed emanciparsi dalla miseria e dal vuoto umano, sociale ed economico lasciato dalla Grande Guerra. Stefano Panzeri (regista ed interprete) si presenta in scena solo con una sedia, per un monologo di grandissimo impatto emozionale.

Giovedì 4 aprile sarà in scena alle ore 19:00 al MAS di Milano, per una replica speciale i cui proventi saranno destinati ai progetti dell’associazione Paolo Zorzi.

Per prenotazioni ed informazioni: info@associazionepaolozorzi.it / tel. 039 5783469

Guarda qui il trailer dello spettacolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.